Edilizia e Restauro

Regio IV-V-IX

L’intervento è inquadrato all’interno del Grande Progetto Pompei e riguarda le Regiones IV, V e IX. Le Regiones IV e V occupano il quadrante nord-orientale della città di Pompei, delimitate ad ovest da via del Vesuvio e a sud da via di Nola. La Regio IX costituisce la parte centrale della città ed è delimitata dai due decumani di Via dell’Abbondanza a sud (decumano inferiore) e di Via di Nola a nord (decumano superiore); la zona centrale è attraversata da un terzo asse con andamento est-ovest nel quale è da riconoscere la víu mefiu indicata dalle iscrizioni osche.

Il progetto di messa in sicurezza delle strutture murarie è stato interpretato come operazione non esclusivamente tecnica ma anche come prima valutazione critica dell’intervento scaturita da una solida base teorica: una approfondita analisi dello stato di conservazione garantisce infatti una corretta diagnosi dei problemi di degrado. L’elevato numero di strutture da mettere in sicurezza riscontrato ha rilevato lo stato diffuso di degrado in cui si trovava tutta l’area; il livello di gravità difatti aveva raggiunto una soglia critica oltre la quale le murature sarebbero potute entrare rapidamente in uno stato di crisi anche al minimo cambiamento delle condizioni al contorno.

La messa in sicurezza comprende in parte interventi con opere provvisionali, in parte interventi specifici di pre-consolidamento (murature e apparati decorativi) entrambi finalizzati alla salvaguardia del bene e della sua autenticità materiale. In considerazione dell’estensione dell’area, dell’omogeneità delle patologie di degrado e dell’assenza del rilievo geometrico degli alzati, sono state individuate n. 14 tipologie di intervento confluite nel- le tavole di progetto.