• Sede Legale: Viale Duca degli Abruzzi 40, 64046 Montorio al Vomano (TE). Sede Operativa: Contrada Salara 64030 Basciano (TE). Trovateci nella mappa.

    L - V: 8:30/12:30 - 14:30/18:30

  • Orari Uffici

    infoedilcostruzionigroup.com

  • Email Aziendale

    +39-0861-592686

  • Telefono

    GPP_N – Pompei Per Tutti

    Ottobre 30th, 2017 Posted by 0 thoughts on “GPP_N – Pompei Per Tutti”

    Project Details

    Luogo: Pompei scavi
    Settore: Restauro e archeologia
    Valore: 2.861.200,12€
    Superficie: 3km
    Ultimazione: Novembre 2016
    Cliente: Grande Progetto Pompei
    Url: pompeiisites.org

    Project Details

    “Pompei per Tutti”, il più grande itinerario facilitato di visita ad un’area archeologica, in Italia

    La grande sfida di realizzare un imponente intervento di restauro e riqualificazione all’interno del parco archeologico di Pompei, caratterizzato da limitazioni logistiche ed una rigorosa gestione delle risorse dedicate, è stata “vinta”.

    Edilcostruzioni Group, ha scelto di eseguire un progetto caratterizzato da straordinarie criticità con una tempistica esigua che ha richiesto un coordinamento ed una gestione dell’intera commessa uniche. L’intervento di restauro è stato inaugurato il 2 dicembre 2016 alla presenza del Ministro dei Beni Culturali.

    Il progetto prevede una serie di interventi atti a garantire una migliore percorribilità del sito con la realizzazione di un percorso accessibile anche ai diversamente abili. Un imponente intervento di abbattimento delle barriere architettoniche. Oltre a premettere una migliore fruizione delle principali vie cittadine, sono stati realizzati interventi puntuali per accedere a domus e spazi pubblici (come le Terme Stabiane). Ora è possibile l’area archeologica di Pompei dall’ingresso di Porta Marina all’Anfiteatro, passeggiando lungo via dell’Abbondanza, con accesso ad un totale di venti monumenti, tra cui il complesso di Giulia Felice, la Casa di Octavius Quartio e della Venere in Conchiglia, o quella del Sacerdos Amandus, dell’Efeboe del Criptoportico, Inoltre il percorso, lungo 3 chilometri, permetterà di raggiungere la Casa del Fauno, l’Orto dei fuggiaschi o la casa dei Dioscuri, arrivando fino alla torre in fondo a via di Mercurio. L’itinerario condurrà anche al Foro, garantendo l’accesso a parte del porticato, dal Tempio di Venere fino alla Basilica.

    Decine di restauratori, archeologi ed operai qualificati, hanno operato in sinergia per poter garantire il miglior risultato possibile.

    “Si esprime, anche a nome dell’intero gruppo di Direzione Lavori, apprezzamento all’impresa Edilcostruzioni Group per la perizia e la capacità di tradurre in modo fedele e adeguato le indicazioni progettuali in realizzazione compiute e funzionali, grazie anche al quotidiano, encomiabile, sobrio lavoro delle maestranze che hanno dato alle opere una non comune qualità.”
    – Arch. Francesco Sirano, Responsabile unico di progetto.

    I lavori sono stati inaugurati il 7 dicembre 2016.

    Pompei – Messa in Sicurezza Regiones IV-V-IX

    Ottobre 27th, 2017 Posted by 0 thoughts on “Pompei – Messa in Sicurezza Regiones IV-V-IX”

    Project Details

    Luogo: Pompei scavi
    Settore: Restauro e archeologia
    Valore: 5.526.048,91€
    Superficie: 47.800 m2
    Ultimazione: Novembre 2016
    Cliente: Grande Progetto Pompei
    Url: pompeiisites.org

    Project Details

    L’intervento è inquadrato all’interno del Grande Progetto Pompei e riguarda le Regiones IV, V e IX. Le Regiones IV e V occupano il quadrante nord-orientale della città di Pompei, delimitate ad ovest da via del Vesuvio e a sud da via di Nola. La Regio IX costituisce la parte centrale della città ed è delimitata dai due decumani di Via dell’Abbondanza a sud (decumano inferiore) e di Via di Nola a nord (decumano superiore); la zona centrale è attraversata da un terzo asse con andamento est-ovest nel quale è da riconoscere la víu mefiu indicata dalle iscrizioni osche.

    Il progetto di messa in sicurezza delle strutture murarie è stato interpretato come operazione non esclusivamente tecnica ma anche come prima valutazione critica dell’intervento scaturita da una solida base teorica: una approfondita analisi dello stato di conservazione garantisce infatti una corretta diagnosi dei problemi di degrado. L’elevato numero di strutture da mettere in sicurezza riscontrato ha rilevato lo stato diffuso di degrado in cui si trovava tutta l’area; il livello di gravità difatti aveva raggiunto una soglia critica oltre la quale le murature sarebbero potute entrare rapidamente in uno stato di crisi anche al minimo cambiamento delle condizioni al contorno.

    La messa in sicurezza comprende in parte interventi con opere provvisionali, in parte interventi specifici di pre-consolidamento (murature e apparati decorativi) entrambi finalizzati alla salvaguardia del bene e della sua autenticità materiale. In considerazione dell’estensione dell’area, dell’omogeneità delle patologie di degrado e dell’assenza del rilievo geometrico degli alzati, sono state individuate n. 14 tipologie di intervento confluite nel- le tavole di progetto.

    “Il cantiere dei lavori di Messa in Sicurezza delle Regiones IV V e IX, diretto da un team di esperti e competenti professionisti (architetti, archeologi, ingegneri, restauratori) si conclude dopo quindici mesi di intenso e proficuo lavoro.”
    – Arch. Mazza Carmela, Responsabile unico di progetto.

    I lavori sono stati inaugurati il 7 dicembre 2016.

    Commenti recenti

      Archivi

      Categorie

      • Nessuna categoria


      EDILCOSTRUZIONI GROUP srl
      P.IVA 00228000675 | Capitale Sociale 118.500,00 i.v.
      viale Duca Degli Abruzzi, n.40 - Montorio al Vomano, 64046 (TE)
      +39-0861-592686

      PRIVACY POLICY           COOKIE POLICY          GLOBAL COMPACT          WHITE LIST          ELENCO USRA (L'Aquila)

      Copyright © 2021 Edilcostruzioni Group srl. Tutti i diritti riservati.